Bed And Breakfast a Roma:ACQUEDOTTI ANTICHI

Bed And Breakfast a Roma:ACQUEDOTTI ANTICHI
Bed&Breakfast a Roma: Vacanze a Roma

mercoledì 25 marzo 2015

B&B Acquedotti Antichi !!!

domenica 22 marzo 2015

IL FAI DA TE FA PER 3...E FA RISPARMIARE

Volete visitare Roma ed i suoi dintorni tenendo d'occhio il portafoglio senza rinunciare alla comodità , alla pulizia ed al relax?
Il B&B ACQUEDOTTI ANTICHI presenta le sue offerte in rete, sia sul sito che sul blog, internet diventa il nostro alleato.
Potete risparmiare prenotando direttamente ed usufruendo delle speciali offerte  che proponiamo una su tutte  l'offerta "QUARTO GIORNO" che sarà applicata  solo prenotando direttamente e non tramite i portali. Dopo i primi 3 giorni di soggiorno gli altri costano solamente  25 euro a persona, in camera matrimoniale, tripla e quadrupla.
I bambini fino a 10 anni non pagano se dormono con i genitori (offerta valida per un solo  bambino/a).



 Camera matrimoniale con bagno privato e balcone

Il Parco degli Acquedotti (panorama) dista  meno di 50 metri , 2 minuti a piedi e vi ritroverete immersi nella storia.



Prenotate direttamente al 3291162203-0645555635

 B&B ACQUEDOTTI ANTICHI a Roma
il nostro sito
Fermata Metro A SUBAUGUSTA e di fronte al Parco degli Acquedotti
il nostro blog
la nostra pagina facebook
il nostro video su youtube



CASA VACANZA ROMA-CINECITTA' FLAT
Fermata Metro A GIULIO AGRICOLA

domenica 15 marzo 2015

ANNO SANTO STRAORDINARIO A ROMA

ANNO SANTO STRAORDINARIO A ROMA
DALL'8 DICEMBRE  2015 AL 26 NOVEMBRE 2016


Nel giorno in cui si celebrano due anni esatti dall’inizio del suo pontificato, Papa Francesco annuncian, nel corso del rito penitenziale nella Basilica di San Pietro, un Giubileo straordinario dedicato alla Misericordia che comincerà l'8 dicembre 2015 e si concluderà il 20 novembre 2016. L'annuncio era contenuto, con embargo, nella documentazione fornita nel primo pomeriggio dalla Sala Stampa Vaticana. "La Chiesa troverà la gioia di riscoprirla". L'8 dicembre prossimo, a 50 anni dalla fine del Concilio Vaticano II, sarà dunque riaperta la Porta Santa in San Pietro. La bolla di indizione sarà pubblica il 12 aprile, domenica della Divina Misericordia. Festa, quest'ultima, istituita da Giovanni Paolo II, celebrata la domenica dopo Pasqua. La scelta di Bergoglio è dunque in continuità con il precedente Giubileo straordinario, voluto da Wojtyla nel 1983 per ricordare i 1950 anni della Redenzione, e con il Grande Giubileo del 2000, ugualmente guidato dal  Papa polacco che Jorge Mario Bergoglio ha proclamato santo il 27 aprile scorso.


L'annuncio di Papa Francesco. "Cari fratelli e sorelle - ha detto Bergoglio -, ho pensato spesso a come la Chiesa possa rendere più evidente la sua missione di essere testimone della Misericordia. È un cammino che inizia con una conversione spirituale. Per questo ho deciso di indire un Giubileo straordinario che abbia al suo centro la misericordia di Dio. Questo Anno Santo inizierà nella prossima solennità dell'Immacolata Concezione e si concluderà il 20 novembre del 2016, domenica di Nostro Signore Gesù Cristo, re dell'universo e volto vivo della misericordia del Padre. Affido l'organizzazione di questo Giubileo al Pontificio consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione, perché possa animarlo come una nuova tappa del cammino della Chiesa nella sua missione di portare a ogni persona il vangelo della Misericordia".

Perché  "nessuno può essere escluso dalla Misericordia di Dio - ha proseguito il Pontefice nel corso dell'omelia - tutti conoscono la strada per accedervi e la Chiesa è la casa che tutti accoglie e nessuno rifiuta. Le sue porte permangono spalancate, perché quanti sono toccati dalla grazia possano trovare la certezza del perdono. Più è grande il peccato e maggiore - ha scandito Bergoglio - dev'essere l'amore che la Chiesa esprime verso coloro che si convertono".

"Sono convinto - ha detto ancora il Papa - che tutta la Chiesa potrà trovare in questo Giubileo la gioia per riscoprire e rendere feconda la misericordia di Dio, con la quale tutti siamo chiamati a dare consolazione a ogni uomo e ogni donna del nostro tempo. Lo affidiamo fin d'ora alla Madre della Misericordia, perché rivolga a noi il suo sguardo e vegli sul nostro cammino".


 Con queste parole il Papa ha  comunicato ed argomentato  al mondo la sua decisione di indire il Giubileo Straordinario che vedrà il suo inizio a dicembre di questo anno.

La Chiesa Cattolica ha iniziato la tradizione dell'Anno Santo con Papa Bonifacio VIII nel 1300. Bonifacio aveva previsto un Giubileo ogni secolo. Dal 1475 - per permettere a ogni generazione di vivere almeno un Anno Santo - il Giubileo ordinario fu cadenzato con il ritmo dei 25 anni. Un Giubileo Straordinario, consuetudine che risale al XVI secolo, viene indetto in occasione di un avvenimento di particolare importanza. Gli Anni Santi ordinari celebrati fino ad oggi sono 26. L'ultimo è stato il Giubileo del 2000. Gli ultimi Anni Santi straordinari, del secolo scorso, sono stati quelli del 1933, indetto da Pio XI per il XIX centenario della Redenzione, e quello del 1983, indetto da Giovanni Paolo II per i 1950 anni della Redenzione.






Qualche curiosità sulla storia del Giubileo... 



PORTA SANTA. Ai tempi di Alessandro VI una voce popolare, presente anche tra i canonici vaticani, parlava di una "porta aurea" segreta, nella cappella della Veronica, il passaggio per la quale avrebbe fatto perdonare anche gli assassini. Della porta non fu trovata traccia, ma quel papa decise di aprire e chiudere il giubileo del 1500 con la funzione delle porte sante.

QUATTRO BASILICHE. Non fu subito tradizionale la visita alle 4 basiliche romane (S.Pietro, S.Paolo, S.Giovanni e S.Maria Maggiore). Bonifacio VIII indicò solo le prime due; Urbano VI (1350) aggiunse la terza e Bonifacio IX (1390) la quarta. S. Paolo è stata sostituita da S. Maria in Trastevere per eventi straordinari: nel 1625 per la peste; nel 1700 per un'inondazione e nel 1825 per un incendio. La visita doveva durare 30 giorni per i romani e 15 per i pellegrini. 



DESTRA: tenere la destra fu una delle indicazioni nate col primo giubileo per disciplinare il passaggio dei pellegrini sul ponte, guardando a S. Pietro, ricorda Dante, per chi arrivava.
ESILIO. L'esilio di papa Benedetto XIV, portato in Francia da Napoleone, nel 1800 impedì la celebrazione del giubileo. FLAGELLANTI O BATTENTI. "Co' sacchi bianchi sono venuti scalzi, battendosi tutti con catene di ferro a spalle ignude, atrocissima cosa", racconta un annalista del '600.
GUIDE: la prima guida turistica legata ai luoghi sacri di Roma è del VII secolo.

LE OFFERTE DEL B&B ACQUEDOTTI ANTICHI PER IL GIUBILEO 2015-2016

SE AVETE INTENZIONE DI VISITARE A ROMAIN OCCASIONE
DEL GIUBILEO PRENOTATE DIRETTAMENTE AL NUMERO
  3291162203
 
VORREMMO RICORDARVI L'OFFERTA "IL QUARTO GIORNO" ! SE DECIDESTE DI VISITARE ROMA IN 3 GIORNI  PROLUNGANDO IL VOSTRO SOGGIORNO  I PERNOTTI SEGUENTI COSTANO SOLO 25 EURO A PERSONA (camera matrimoniale-tripla-quadrupla ESCLUSI PONTI)
 

IL B&B ACQUEDOTTI ANTICHI A ROMA SI TROVA A MENO DI 300 METRI A PIEDI DALLA FERMATA METRO A (VEDI MAPPA) ED IN PIU', COMPRESO NEL PREZZO, C'E' IL PARCHEGGIO AUTO RISERVATO.


B&B ACQUEDOTTI ANTICHI a Roma
il nostro sito
Fermata Metro A SUBAUGUSTA e di fronte al Parco degli Acquedotti
il nostro blog
la nostra pagina facebook
il nostro video su youtube


CASA VACANZA ROMA-CINECITTA' FLAT
Fermata Metro A GIULIO AGRICOLA



 

giovedì 12 marzo 2015

ROMA ROMANTICA

MARZO A ROMA
...è sempre San Valentino per chi si ama!

Non voglio essere la cosa più importante
della tua vita.
Voglio essere ciò che sceglieresti ancora,
malgrado tutte le altre cose belle che hai nella vita...


 DAL 12 MARZO AL 26 MARZO per tutti gli innamorati

OFFERTA LAST MINUTE  
50 EURO AL GIORNO IN CAMERA DOPPIA
 (SOGGIORNO MINIMO 3 GIORNI)
APERITIVO DI BENVENUTO


domenica 22 febbraio 2015

3 GIORNI A ROMA CON IL RELAX DELLE TERME A ZERO COSTI.

In questo articolo vi vogliamo proporre un'idea che renderà ancora più piacevole il  vostro soggiorno a Roma presso il B&B ACQUEDOTTI ANTICHI.
3 giorni a Roma e con l'offerta IL QUARTO GIORNO potrete godere di un relax extra  gratis o quasi.


TERME GRATIS

Le Terme di Saturnia , sono le più note, si trovano a pochi chilometri dal centro di Saturnia. L'acqua ternale fuoriesce dalla sorgente ad una temperatura di 37° centigradi e, dopo qualche centinaio di metri, si trasforma nelle cascate del Gorello. Se d'estate le Terme di Saturnia sono molto ambite e frequentate da turisti e visitatori toscani, in inverno la situazione migliora nettamente nonostante ci sia chi non rinuncia ad un caldo bagno notturno mentre fuori si gela.
Le Terme di Saturnia sono le più lontane da Roma distano circa 170 km ed impiegherete poco più di 2 ore MAPPA STRADALE




Le Terme della Ficoncella si trovano a 4 km circa da Civitavecchia e quasi a un'ora da Roma. La località deve il suo nome a un fico selvatico situato sulla sommità di un colle panoramico. Vicino all'antica sorgente delle Terme di Ficoncella, gli Etruschi costruirono una città (Aquae Tauri), oggi scomparsa, a metà strada tra l'antica Civitavecchia e Tarquinia. Del sito civico oggi rimangono pochi resti; la sorgente termale, conosciuta e sfruttata al tempo degli Etruschi, invece, è incredibilmente sempre la stessa. Le moderne Terme della Ficoncella sono oggi note per i bagni in piscina e per le docce sulfuree, che vengono consigliate per cicatrizzare le ferite, effettuare inalazioni e fangoterapia. Le acque della Ficoncella sono inoltre consigliate come coadiuvanti nei trattamenti di dermatiti, artriti e problemi di origine gastrica. Le acque ipertermali sulfureee sono convogliate in 5 grandi vasche situate nell'area termale, gestita a basso costo da una società che si occupa della manutenzione della località termale. Il costo dell'entrata è davvero irrisorio (circa 2 euro) e si può sostare sia in auto che in camper appena fuori dalla struttura termale.

Le Terme della Ficoncella distano  meno di 90 km da Roma ed impiegherete 
50-55 minuti per raggiungerle MAPPA STRADALE



In provincia di Viterbo si trovano le Terme di Bullicame, citate anche da Dante Alighieri nella Divina Commedia e a poca distanza si trovano le Piscine Carletti. La temperatura della sorgente si attesta sui 58°C e l'acqua viene classificata come sulfureo-solfato-bicarbonato-alcalino-terrosa. La fonte risulta anche ricca di oligoelementi e sali minerali, con un residuo fisso di circa 2,420 g/l. La sorgente ha una portata fra i 3 e i 10 l/sec.

Le Terme di Bullicame distano poco più di  110 km  con un tempo di percorrenza di circa un'ora ed un quarto MAPPA STRADALE



 
Sempre in provincia di Viterbo ci sono le Terme di San Sisto con acque termali di tipo sulfureo ad alta temperatura. Le pozze, conosciute fin dall'epoca etrusca e romana, sono oggi gestite da una associazione che, a costi esigui, tiene pulito il luogo e le pozze.
 L'abbondanza di sorgenti termali alle falde dei Monti Cimini ( Viterbo ) è dovuta all'attività residua sotterranea di antichi vulcani. L'utilizzo di queste fonti, le cui acque hanno notevoli proprietà terapeutiche, è iniziato in epoca Etrusca, ma è solo in seguito alla conquista dei Romani che in prossimità delle sorgenti furono edificate delle grandi strutture termali di cui ancora oggi è possibile vedere le vestigia. Si racconta che ben 14 stabilimenti termali tra pubblici e privati esistevano in epoca Romana lungo la via Cassia, strada che congiungeva Roma all'Etruria centrale. Tra questi stabilimenti le terme del Paliano erano le più note. Oggi queste terme sono conosciute col nome di Masse di San Sisto. La zona termale delle masse di san Sisto è situata all'estremità meridionale dell'area termale di Viterbo, in corrispondenza allo svincolo della Superstrada Orte-Viterbo sulla S.S. Cassia Sud (Località Paliano). La zona delle terme delle masse di San Sisto  è pulita e ben organizzata. Nelle terme delle masse di San Sisto  sono presenti due vasche termali, una abbastanza grande con acqua termale calda ed una più piccola con acqua termale tiepida (circa 18°c). Questa particolarità delle terme delle masse di San Sisto di Viterbo permette di provare la sensazione del salto termico da una pozza all'altra. A disposizione dei bagnanti nelle terme delle masse di San Sisto  poi ci sono un grande prato verde, servizi igienici, un piccolo spaccio per bevande, delle cabine per cambiarsi d'abito e le docce.  Ad eccezione di brevi periodi di tempo necessari alla pulizia delle vasche termali, il bagno si può fare sempre, anche nelle ore notturne (molto suggestive) fino al mattino. Adiacente alla zona delle Terme dei Massi di San Sisto è presente un ampio parcheggio per le autovetture. La zona termale delle masse di San Sisto  è gestita attualmente dall'associazione "Le Masse di San Sisto". Basta sottoscrivere una tessera annuale accettando lo statuto ed il regolamento dell'associazione e versare una modesta quota associativa annua. Ci risulta che per i portatori di handicap e per i pellegrini romei che passano proprio sulla Cassia dove si trovano le Masse di san Sisto, l'ingresso nelle terme delle masse di San Sisto è gratuito.Le tessere di iscrizione per l'accesso alle terme delle masse di San Sisto normalmente vengono fatte in loco (adesione all'associazione).



Le Terme del Bagnaccio sono un'altra area termale che vorremo segnalarvi,  queste terme si trovano in aperta campagna in  un'area termale (a 8 km dal centro di Viterbo) gestita da una associazione, che comprende diverse sorgenti sia ipertemali  (65-66°C) che ipotermali (23-29°C), accompagnate da notevoli emissioni di gas.

Il bagnaccio,che ricade dentro una proprietà privata, si trova , tra la strada martana e la strada castiglione.
Le cinque vasche del bagnaccio ospitano in ogni stagione numerosi bagnanti e persone che utilizzano i vapori per le insufflazioni.
Attualmente anche nell'area del bagnaccio, pur essendo ad ingresso gratuito, sono presenti alcuni servizi erogati dall'associazione di promozione sociale "Il Bagnaccio".
Le terme di San Sisto e del bagnaccio hanno approssimativamente  la stessa distanza da Roma  circa 110 km e si possono raggiungere  con 1 ora e un quarto di auto MAPPA STRADALE




B&B ACQUEDOTTI ANTICHI a Roma
il nostro sito
Fermata Metro A SUBAUGUSTA e di fronte al Parco degli Acquedotti
il nostro blog
la nostra pagina facebook
il nostro video su youtube
CASA VACANZA ROMA-CINECITTA' FLAT
la nostra pagina facebook
le foto delle camere
Fermata Metro A GIULIO AGRICOLA
CONTATTATECI AL 3291162203