Bed And Breakfast a Roma:ACQUEDOTTI ANTICHI

Bed And Breakfast a Roma:ACQUEDOTTI ANTICHI
Bed&Breakfast a Roma: Vacanze a Roma

domenica 29 giugno 2014

SU E GIU' PER LE SCALE: GLI SCALINI PIU' FAMOSI DI ROMA IN 3 GIORNI

Il B&B ACQUEDOTTI ANTICHI si trova al terzo piano di un immobile, dell'altro secolo, senza ascensore! 




Le scale:croce (e fatica)  nonchè delizia quando si tratta di opere d'arte.
In questo breve articolo vi vogliamo presentare le scale più belle e/o più gustose di Roma!
3 giorni di su e giù per le scale.
PRIMO GIORNO
Le scale del B&B non saranno da competizione ma vi permetteranno di salire e godere tutta la calma , la freschezza ed il silenzio della vostra camera nonché gustare l'abbondante e varia colazione che prepara Marco insieme al suo rinomato caffè quando invece le scenderete vi troverete pronti per andare a visitare tutte le  altre scale che Roma con i suoi 7 colli vi farà conoscere.
Scale sacre, scale profane ma tutte egualmente vi faranno scoprire angoli, particolari, scorci panoramici mozzafiato oppure la sacralità della città di Pietro.

Come spesso abbiamo sottolineato sia il B&B  Acquedotti Antichi che la Casa Vacanza Roma-Cinecittà Flat distano 2-3 minuti a piedi dalle  fermate  della metro A quindi una volta presa la Metro direzione  Battistini scenderemo a Repubblica.

Scesi a Repubblica  percorriamo Via Nazionale fino ad arrivare a Via XXIV Maggio camminiamo  in questa via per qualche decina di metri ( è la via che porta al Palazzo del Quirinale) quindi  troveremo a sinistra Via della Cordonata e si aprirà davanti ai nostri occhi la prima delle scalinate di questo su e giù per le scale di Roma.
Alla fine di questa scalinata troverete la famosa Fontanella dalle 3 cannelle che da anche il nome alla via, che taglia Via IV Novembre , dove torneremo indietro,


sulla sinistra, di qualche decina di metri per trovare Via Magnanapoli dove davanti ai nostri occhi si aprirà questa meravigliosa vista...con scalinata annessa.







Piazza del Foro Traiano ci accoglie con la Colonna Traiana, il Foro ed i Mercati Traianei...ci avviamo verso Piazza Venezia e dopo aver  guardato l'imponente  scalinata che  l'Altare della Patria...qualche scalino sarebbe bene salirlo......



una volta discesi , seguendo le rotondità della piazza, ci troveremo a Via del Teatro Marcello  ed eccoci  davanti alla maestosità della  scalinata che ci porta al CAMPIDOGLIO.




Saliamo, saliamo ed arriviamo sulla splendida Piazza del Campidoglio.
Questa volta si sale  ed ecco che salendo salendo lo spettacolo della piazza michelangiolesca si disvela:









Visita ai Musei Capitolini: il museo pubblico più antico del mondo. Fondato nel 1471 da Sisto IV con la donazione di 4 bronzi.





e non dimentichiamoci la scalinata  della Basilica di Santa Maria In Ara Coeli.




Visitati  la Basilica ed i Musei Capitolini possiamo fermarci alla caffetteria dei Musei Capitolini e da li godere del meritato riposo dopo aver sceso e salito un milione di gradini nonché della splendida vista.
In Piazzale Caffarelli,4, con accesso esterno dalla scalinata del Campidoglio, all’ultimo piano dello splendido edificio che ospita i Musei Capitolini, è posizionata la Terrazza Caffarelli.
Dalle 09.00 alle 19.30 (escluso il lunedì) è inoltre aperta al pubblico che ne frequenta il Caffè Capitolino - buvette/caffetteria, al termine del percorso museale.

...e dopo questo panorama si scendono le scale e ci si avvia verso via del Clivo Argentario dove potremo vedere il Carcere Mamertino, il più antico carcere di Roma, scavato nella roccia che secondo la tradizione cristiana è stato il luogo di detenzione di San Pietro e proprio la chiesa di San Pietro in Vincoli è la nostra ultima meta odierna ma ovviamente vi racconteremo dei gradini che la rendono famosa.
Un breve camminata  per via dei Fori Imperiali (cliccando  vi si aprirà la mappa)  ed arriviamo a Via Cavour ed eccoci alla Basilica di San Pietro in Vincoli e la bellissima SCALA BORGIA.
La Scala Borgia si distacca da Via Cavour salendo verso il Colle Oppio, una delle alture dell'Esquilino. Qui era l'antico Vicus Sceleratus, dove secondo la leggenda Tullia passò con la sua biga sul corpo del padre il re Servio Tullio. La scala, che alla fine del percorso raggiunge la Basilica di San Pietro in Vincoli, passa sotto il palazzo che appartenne ai Borgia.



L'edificio apparteneva alla famiglia Cesarini, in epoca medievale i più potenti signori della zona, e da questi fu ceduto ai Borgia loro alleati. Qui era probabilmente la residenza della famosa Vannozza, madre dei figli del papa Alessandro VI, Cesare e Lucrezia.
La famiglia Borgia, originaria di Valencia in Spagna, è passata alla storia per la dissolutezza e la violenza in particolare di Cesare, il famoso Valentino ammirato da Machiavelli come simbolo del potere principesco del rinascimento. Sembra che proprio da questo palazzo la notte del 14 giugno del 1497 sia uscito il primogenito di Alessandro VI, Juan, pochi istanti dopo, ucciso e gettato a Tevere dal fratello.




Calano le ombre lunghe dei tramonti romani....si torna alle scale del B&B ACQUEDOTTI ANTICHI con la metro (la fermata Cavour metro B è a poche decine di metri) una volta arrivati in camera un po' di relax e magari stasera si assaggia la cucina romana di MAGNA ROMA  a pochi passi dal B&B.
BUONANOTTE A DOMANI.

SECONDO GIORNO
Sveglia, colazione ed anche oggi la giornata sarà piena di Scale.
 Sia il B&B  Acquedotti Antichi (fermata metro A subaugusta) che dalla Casa Vacanza Roma-Cinecittà Flat (fermata  metro A  Giulio Agricola) presa la Metro  in direzione  Battistini scenderemo alla fermata San Giovanni.



La meta di oggi è IL SANTUARIO DELLA SCALA SANTA popolarmente conosciuto come Scala Santa.


Con il nome popolare di Scala Santa, questo Santuario della Passione è celebre in tutto il mondo per diverse ed eccezionali presenze di carattere storico, artistico e religioso.Le più note sono:
La Scala Santa, secondo un'antica tradizione, è la scala salita da Gesù percosso e sanguinante nel pretorio di Pilato a Gerusalemme.
I 28 gradini che la compongono furono portati a Roma da Santa Elena nel IV secolo, sono considerati così sacri che i fedeli li salgono sulle ginocchia pregando. Il venerdì di Quaresima questo atto di devozione assicura l’indulgenza dei peccati.

dopo aver visitato la Basilica di San Giovanni in Laterano , riprendiamo la metro e scendiamo ad Ottaviano per andare ai Musei Vaticani e vedere una delle scale più belle del mondo:la scala elicoidale.

È stata progettata da Giuseppe Momo, "architetto della reverenda fabbrica di San Pietro". Datata 1932, è una scala a doppia rampa elicoidale con copertura in vetro. 







...e dopo tutte queste prospettive  con visita annessa ai Musei Vaticani si torna a casa e ci si riposa fino a domani.
TERZO GIORNO


Sveglia, colazione ed anche oggi la giornata sarà piena di Scale.


 Sia il B&B  Acquedotti Antichi (fermata metro A subaugusta) che dalla Casa Vacanza Roma-Cinecittà Flat (fermata  metro A  Giulio Agricola) presa la Metro  in direzione  Battistini scenderemo alla fermata Spagna.
La scalinata che ci godremo oggi è la famosissima SCALINATA DI TRINITA' DEI MONTI.



Poesia di Cesare Pavese
Passerò per Piazza di Spagna
Sarà un cielo chiaro.
S’apriranno le strade
sul colle di pini e di pietra.
Il tumulto delle strade
non muterà quell’aria ferma.
I fiori spruzzati
di colori alle fontane
occhieggeranno come donne
divertite. Le scale
le terrazze le rondini
canteranno nel sole.
S’aprirà quella strada,
le pietre canteranno,
il cuore batterà sussultando
come l’acqua nelle fontane
sarà questa la voce
che salirà le tue scale.
Le finestre sapranno
l’odore della pietra e dell’aria
mattutina. S’aprirà una porta.
Il tumulto delle strade
sarà il tumulto del cuore
nella luce smarrita.
Sarai tu – ferma e chiara.


28 marzo 1950


Saliti e discesi i 135 gradini che la compongono ed ammirata Piazza di Spagna ci avventuriamo nelle vie limitrofe : Via Condotti, Via Borgognona , Via Mario de Fiori, Via Frattina, Via del Babuino,  dove si trovano le griffe più famose dell'alta moda mondiale.

Buono shopping a Roma.
GUCCI-FENDI-VALENTINO-ARMANI-ETRO-DOLCE E GABBANA-BULGARI-MISSONI-PRADA.









 A Via Condotti è d'obbligo una sosta al famoso  CAFFE' GRECO  dove potremo gustare un caffè fra arte e storia.
Si parte per l'ultima tappa di questi 3 giorni a Roma il MUSEO MAXXI  con la sua bellissima scala interna.




Il MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo è un museo di arte contemporanea, è stato progettato dall'architetto Zaha Hadid.
Il museo è stato pensato come un luogo pluridisciplinare destinato alla sperimentazione e all’innovazione nel campo delle arti e dell’architettura. Nel MAXXI risiedono due istituzioni museali, il MAXXI arte e il MAXXI architettura, le cui collezioni permanenti sono incrementate sia attraverso l’acquisizione diretta di opere che tramite progetti di committenza, concorsi tematici, premi rivolti alle giovani generazioni, donazioni, affidamenti. Direttore artistico dal 3 settembre 2013 è il critico d'arte Hou Hanru.
Oltre ai due musei il MAXXI ospita un auditorium, una biblioteca e una mediateca specializzate, una libreria, una caffetteria e un bar/ristorante(ottimo per poter cenare  di sabato dato che il Museo chiude alle 22.00 ), gallerie per esposizioni temporanee, performance ed iniziative formative. La grande piazza che disegna gli spazi esterni può accogliere opere ed eventi dal vivo.

Sono terminati i nostri 3 giorni su e giù per le scale di Roma...arrivederci a presto.
B&B ACQUEDOTTI ANTICHI a Roma
il nostro sito
Fermata Metro A SUBAUGUSTA e di fronte al Parco degli Acquedotti
il nostro blog
la nostra pagina facebook
il nostro video su youtube
CASA VACANZA ROMA-CINECITTA' FLAT
la nostra pagina facebook
le foto delle camere
Fermata Metro A GIULIO AGRICOLA
CONTATTATECI AL 3291162203