Bed And Breakfast a Roma:ACQUEDOTTI ANTICHI

Bed And Breakfast a Roma:ACQUEDOTTI ANTICHI
Bed&Breakfast a Roma: Vacanze a Roma

lunedì 12 settembre 2011

TUTTE LE STRADE PORTANO A ROMA

« I Romani posero ogni cura in tre cose soprattutto, che dai Greci furono trascurate, cioè nell’aprire le strade, nel costruire acquedotti e nel disporre nel sottosuolo le cloache » (Strabone)
Gli antichi Romani, per scopi militari, politici e commerciali, davano molta importanza alle vie di comunicazione e iniziarono la costruzione di lunghe strade diritte, essenziali per la crescita dell'Impero, in quanto consentivano di muovere rapidamente il loro esercito.
Il detto recita che "tutte le strade portano a Roma" in quanto le strade romane erano disegnate in modo da collegare tutte le provincie alla capitale per ostacolare le provincie dall'eventuale organizzazione di una resistenza contro l'Impero. Al momento della massima espansione dell'Impero la rete viaria romana misurava oltre 80.000 chilometri, ripartiti in 29 strade che si irradiavano da Roma verso l’Italia, e altre in tutti i territori dell’Impero, dalla Britannia alla Mesopotamia, dalle Colonne d'Ercole al Mar Caspio. Le strade erano dotate di pietre miliari, che indicavano la distanza in miglia dal miliario aureo posto nel Foro romano.
Molte strade moderne seguono ancora il tracciato di quelle Romane.
I nomi derivavano in genere dal nome dei magistrati che ne ordinarono la costruzione; in altri casi il nome deriva dalla località cui termina la strada stessa (ad esempio via Ardeatina che porta da Roma ad Ardea, via Anagnina ad Anagni, via Tuscolana al Tuscolo); in altri casi invece dall'utilizzo che se ne faceva (la via Salaria ad esempio è così chiamata perché vi si trasportava il sale).
VISITE GUIDATE A ROMA ED AI CASTELLI presso il B&B ACQUEDOTTI ANTICHIa Roma!